Teglio – Palazzo Besta

Antica dimora rinascimentale costruita nel 1400

per volere della nobile famiglia Besta su preesistenti edifici

medievali, il Palazzo è stato adibito a differenti usi nel

corso dei secoli: da abitazione nobiliare a rimessaggio

agricolo fino allo smembramento e alla creazione di

antichi “appartamenti” per contadini. Grazie ad un

sapiente restauro novecentesco, oggi Palazzo Besta

è un interessante museo, testimonianza degli antichi

sfarzi delle famiglie nobiliari. Le pareti riccamente decorate

con affreschi tratti dall’Eneide, dall’Orlando Furioso e dalle

Metamorofosi di Ovidio accompagnano il visitatore in un

labirinto di sale e saloni, tra cui la Sala della Creazione,

interamente rivestita da un ciclo di affreschi ispirati alle storie

bibliche della Genesi. Nella volta è affrescata la carta geografica

del mondo conosciuto nel XVI secolo, che riproduce un disegno

del famoso cartografo tedesco Caspar Vopell, a testimonianza

degli interessi culturali e scientifici della famiglia Besta.

Altre stanze degne di nota sono le quattro “stue”: stanze in cui

erano presenti grandi stufe in maiolica destinata a riscaldare gli

ambienti.  Al piano terra è oggi allestito  l’Antiquarium Tellinum.

Fondato nel 1965 raccoglie stele preistoriche, alcune raffiguranti

l’antica Dea Madre, e una collezione di reperti archeologici che

vanno dalla preistoria all’età romana. Insomma, un palazzo

assolutamente da visitare per compiere un viaggio nel tempo e nell’arte!