Gerola Alta – L’Ecomuseo della val gerola

Una valle dalla vocazione rurale e dalle molte tradizioni, una

valle che ha voluto valorizzare tale patrimonio attraverso

la creazione di un Ecomuseo per raccontare ai turisti le storie di Valgerola.

A Sacco si trova la casa dell’Homo Salvadego; poi salendo a Gerola Alta

si trova il centro visitatori “La Casa del Tempo”, che riassume nelle

proprie sale la storia antica e moderna della Valgerola. Sempre a

Gerola Alta, a pochi passi dal Comune, nella casa denominata “La Nostra Storia”

è possibile visitare i locali dove sono custodite le tradizioni rurali della

valle: l’erborista, la vecchia cooperativa, la vecchia scuola, la

lavorazione della lana, le cantine… tutto perfettamente ricostruito

e magistralmente raccontato dai volontari dell’Ecomuseo. Sono poi

visitabili il telaio, il lavatoio e il casello per la conservazione del latte.

 

La località Castello appare essa stessa come un vero e proprio

ecomuseo: il piccolo centro è completamente intatto, con case in

sasso, viuzze in acciottolato e giardini affacciati sulla valle.

In questo contesto, in una casa rurale in sasso, è visitabile

la “Casa del Contadino”, altra tappa dell’Ecomuseo della Valgerola.

Si tratta di una casa rimasta completamente come una volta, dove sono

visibili gli arredi e gli oggetti utilizzati dai contadini che un tempo qui abitavano.

La visita all’Ecomuseo non è una “ricostruzione nostalgica” del passato, ma

di un racconto vero e attuale delle popolazioni della Valgerola.